Il giovane Holden; capitolo XII

“Si è girato di nuovo indietro e mi ha detto: – I pesci. Loro non vanno da nessuna parte. Restano dove sono i pesci. In quell’accidenti di lago.

– Ma i pesci… è diverso. I pesci sono un’altra cosa. Io dicevo le anatre, – gli ho detto.

– E che c’è di diverso? Non c’è proprio niente di diverso, – fa Horwitz. Ogni cosa che diceva, la diceva da arrabbiato.

Dopo una nuova e tormentata discussione sul destino delle anatre durante l’inverno, Holden si immerge nell’atmosfera confusa del bar e della musica di Ernie: tra giovani universitari, incontra un’amica del fratello, ma ne rifiuta la compagnia, precipitandosi furioso nella notte…

Martina Cotrino dona la voce a questo episodio. Buon ascolto!

https://open.spotify.com/episode/7oemELLHKJXkMM4R1wAY9U?si=YFvcvuFbQGCiqpmgOQBSdg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: